VIVALDI & JAZZ MUSIC

“IL RESPIRO DELLA MUSICA”

Sperimentazione, tradizione ed il tema del Jazz:

La nostra associazione prosegue il proprio percorso verso molteplici direzioni,  non solo fare musica con concerti o partecipazioni ad eventi musicali,  ma anche formazione e divulgazione di una cultura musicale più ampia, attraverso l’organizzazione di masterclass e workshop  specifici anche su temi particolari. L’intento è quello di portare a tutti la conoscenza della musica eseguita da strumenti a fiato,  attraverso vari stili e generi musicali,  proponendosi in diverse formazioni orchestrali sempre comunque col nome di “Orchestra di Fiati della Provincia di Vicenza”.

Già poco più di un mese fa, una selezionata formazione di 30 musicisti, di fiati e percussioni,  si è esibita al Teatro Astra di Vicenza con un innovativo progetto dal titolo “Il respiro della Musica”: uno spettacolo nato da una particolare richiesta della Fondazione “Zambon Open Education” (Zoé): un evento musicale sul tema del Respiro collegato al suono, una serata musicale proposta a chiusura della nota rassegna culturale vicentina “Vivere Sani Vivere Bene 2012”.

La collaborazione con il compositore e jazzista Alessandro Cerino  ha reso possibile la creazione di uno spettacolo a tutto tondo con più elementi artistici. Oltre alla musica meramente eseguita, hanno trovato spazio l’improvvisazione, la poesia, la recitazione in una sorta di alternanza tra suono e parole, tra cadenze e arrangiamenti inediti: la musica classica dei grandi maestri quali Mozart e Vivaldi, viene contrapposta e allo stesso tempo fusa allo stile jazz e all’improvvisazione. L’orchestra ha potuto mettere in luce sonorità timbriche e colori attraverso strumenti  fiato che difficilmente siamo abituati sentire nelle orchestre e nelle bande: una proposta musicale raffinata, ma non ermetica per l’attento pubblico che in sala ha fatto segnare il tutto esaurito. Alessandro Cerino si è esibito in assoli al sax soprano, al sax alto, al clarinetto basso , al flauto traverso e al flauto basso, nonché compositore  di alcuni brani e autore degli  arrangiamenti scritti per la serata, tra i quali spiccano le quattro stagioni di Vivaldi, riscritti e stravolti in chiave jazz.

Ecco alcune immagini della fantastica serata vicentina…